Ha lo scopo di individuare anomalie che interessano il cuoio capelluto e i capelli. Il dermatologo potrà valutare le anomalie del cuoio capelluto alla base della caduta dei capelli, per poi prescrivere la giusta terapia da seguire. Si compone di vari momenti: raccolta anamnestica, esame obiettivo dello stato del cuoio capelluto e dei capelli tramite ispezione visiva (mediante una lampada dermatologica con ingrandimento), una foto panoramica del cuoio capelluto da allegare alla cartella clinica, eventuale specifici test quali il pull test ed il wash test. Se ritenuto utile, il dermatologo procederà ad un’analisi strumentale, mediante tricometria e videodermoscopia.

Call Now Button